Le scatole azzurre

Muovere le mani
fa muovere i pensieri.

La scatola azzurra è un gioco educativo e sensoriale il cui obiettivo è quello di far vivere ai bambini l’esperienza di sentirsi a contatto con gli elementi naturali.

La scatola azzurra è sostanzialmente una scatola comunemente di legno e dipinta sul fondo di blu. Al suo interno viene messa la sabbia: si crea così una sorta di sabbiera.

Il blu ricorda il mare ed il cielo (i due elementi naturali più importanti e suggestivi che la terra mette a nostra disposizione), l’aria e l’acqua, la mamma,… ed è un colore che infonde serenità.

L’idea della scatola azzurra nasce da Dora Kalff, una psicanalista svizzera che aveva scoperto l’importanza della manipolazione degli elementi naturali ed il potere terapeutico della sabbia.
Il contatto manuale con gli elementi naturali, muove emozioni e pensieri, e cominciò ad utilizzare questa tecnica durante le sue terapie, convinta che promuovesse all’espressione ed evoluzione del Sè.
Questi contenitori di sabbia,sono oramai conosciuti in tutto il mondo educativo come sand box, trovando ampia diffusione nelle scuole.

La sand box, viene introdotta in Italia col nome di “scatola azzurra” dall’insegnante Paola Tonelli, che la utilizza nella scuola dell’infanzia. In realtà questo strumento può essere usato dal nido fino alle scuole medie, con obiettivi e finalità diverse in base allo sviluppo del bambino.

Gradualmente all’interno della scatola azzurra si aggiungono diversi elementi naturali:
inizialmente sarà presente solo la sabbia, e si può lavorare sulle diverse consistenze della sabbia (sabbia bagnata, sabbia asciutta, farina, terra…). Poi si può dare la possibilità ai bambini di usare altri elementi della natura: sassi, rami e rametti, conchiglie, foglie, fiori essiccati, pigne, ecc… Possono essere inseriti anche oggetti in legno che hanno, ad esempio, la forma di una casa oppure di un albero, perle di forme e colori diverse, …
Possono essere introdotti anche elementi non naturali (piccoli animali di plastica, personaggi,…) che aiutano a simbolizzare e rispondono al bisogno di creare immagini mentali.

La scatola azzurra è inclusiva: tutti possono utilizzare la scatola azzurra con i dovuti accorgimenti.

Essa propone al bambino numerose attività che favoriscono:

  • manipolazione (uso degli elementi naturali messi nella scatola e alla sabbia presente in essa)
  • creatività (i bambini possono creare delle storie fantastiche, rappresentandole con gli oggetti presenti nella scatola)
  • contatto emotivo
  • sviluppo capacità cognitive (logica, calcolo, matematica, scientifica)
  • stimolazione linguaggio
  • espressione di sè

Vuoi saperne di più?

Scopri il mio studio e le mie attività, sarò lieta di rispondere alle tue domande e trovare il percorso più adatto a te.



Ultimi articoli

La teoria polivagale e l’educazione del bambino

Dobbiamo renderci conto del fatto che, come esseri umani, abbiamo bisogno della reciprocità e della sensazione di sicurezza. Stephen Porges ...

La Candelora

Quando viene la candelora da l’inverno semo fora; ma se piove o tira il vento da l’inverno semo dentro La ...

Mamma voce e tanti libri

Una mamma è una carezza che riempie il mondo d'amore Rinaldo Sidoli La festa della mamma è una ricorrenza che ...